Tamarindo e dintorni

Tamarindo

Antico villaggio di pescatori, è oggi una delle comunità turistiche più sviluppate della Costa Rica. Le sue condizioni geografiche e climatiche rendono la zona ideale per il surf e altri sport acquatici con temperatura media di 32°, la stagione secca, che va da novembre ad aprile, è secca, calda e soleggiata con scarsa umidita, il resto dell’anno sono presenti scarse precipitazioni con un clima sempre gradevole. Sono presenti tutte le facilità, moderni supermercati, banche, centri commerciale, negozi tipici, innumerevoli ristoranti con cucina di tutto il mondo, svariati hotel e una attiva night-life con bar e discoteche sempre aperti. L’aeroporto locale (solo 3 minuti dal centro) permette diversi collegamenti giornalieri con la capitale.

 

 

 


Playa Langosta 

Piccola e riservata spiaggia nella zona esclusiva di Playa Tamarindo, con ristoranti e hotel di lusso.

 

 

 

 

 

 

 

 


Playa Grande

Nelle immediate vicinanze di Tamarindo (basta attraversare il fiume che divide le due spiagge) si trova il Parque Nacional La Baula, luogo di riproduzione della tartaruga Baula, la più grande del mondo, e dove è possibile vederle deporre le uova e assistere ai primi passi delle piccole tartarughe cercando di arrivare al mare.

 

 

 

 


Playa Avellana 

Una delle più belle spiagge della zona di Tamarindo. Una spiaggia incontaminata, deserta, ombreggiata da vecchi alberi storti, mangrovie e foresta secca. Con la sua sabbia bianca corallina e acque turchesi con poche correnti è perfetta per la balneazione. Anche se al largo è meta di Surfisti con le sue belle onde.

 

 

 

 

 


Playa Negra

Meta preferita dai surfisti della zona di Tamarindo, spiaggia bianca vergine ed incontaminata.

 

 

 

 

 

 

 

 


Playa Conchal 

Prende il suo nome dalla peculiaritá della sabbia, formata da piccolissimi pezzettini di conchiglie e coralli.

 

 

 

 

Sky Bet by bettingy.com