Gastronomia

 

 

Il cibo del Costa Rica è una miscela di diversi influssi culturali precolombiani e ispanici. Oltre ai tamales, alle tortillas, al mais, ai fagioli, alle patate, alla manioca e alle zucche, i Ticos hanno iniziato a mangiare carne di manzo, strutto, cacao e zucchero, uova e prodotti lattero-caseari come latte, panna acida e burro.

Il nucleo dell’alimentazione odierna dei Ticos sono il riso e i fagioli, considerati elementi di base della dieta insieme a mais, in misura minore. La combinazione di questi due ingredienti è considerata importante per prevenire la malnutrizione (secondo gli ultimi dati riportati quasi il 5% dei bambini sotto 5 anni é malnutrito), poiché la miscela di cereali (riso) con un legume (fagiolo ) forma una proteina di alto valore nutritivo simile a carne e uova. Così i piatti più famosi in Costa Rica sono il Gallo Pinto e il Casado.

Si puó trovare tutto l’anno una varietà enorme di frutta e verdura, come la zucca, il chayote, la manioca, così come i pomodori, i peperoni, le barbabietole, le lenticchie e i piselli (utilizzati principalmente per zuppe o come contorno), e le migliaia di tipi di frutta famosi come ananas o banane o meno famosi come carambola, guanabana, jocotes, frutto della passione, mammone cinese, ‘mela d’acqua’, nance e zapote (utilizzati per marmellate, dolci o semplici macedonie).

Il principale tipo di carne consumata in questo paese è il pollo (fritto o alla griglia), seguita da carne di maiale (braciole, pancetta, salsicce e i famosi chicharrones sempre accompagnati da una birra nazionale Imperial ghiacciata), e di manzo (stufati o zuppe come la olla de carne). Altro tipo di proteina che fa parte della dieta diaria dei Ticos sono le uova (in media i Ticos mangiano più di 200 uova per persona ogni anno!), pesce e frutti di mare. Essendo il Costa Rica bagnato da due oceani diversi sono tante le varietà di pesci come il branzino, il tonno, il dentice e la tilapia come pesce d'acqua dolce (di solito cucinato alla griglia o impanato e fritto) e le varietà di frutti di mare come, l’aragosta, le ostriche, i gamberi e le cozze (utilizzati in molti piatti di pesce misto o per dare un sapore diverso al famoso Ceviche).

Per gli amanti del dolce, non si può perdere la dolcezza di un arroz con leche fatto in casa, tamal al forno, una torta tres leches, una torta di banane o una semplice cocada o cajeta di cocco accompagnato da una buona tazza di caffè preparato alla americana.

Oltre al cibo locale, praticamente in tutto il paese ci sono ristoranti e grandi catene di supermercati che vendono cibo o prodotti importati da tutto il mondo. I piú facili da trovare sono il cibo italiano e il cibo cinese, seguito dagli hamburger americani e dal cibo giapponese. Chiaramente, prodotti come salumi, formaggi, salse o tagli di carni pregiate importate, sono di solito abbastanza costosi.

Vi proponiamo alcune ricette tra le piú comuni e tipiche.


GALLO PINTO

 

Coriandolo fresco

Cipolla bianca tritata

Peperone tritato

Salsa Lizano (salsa di verdure e spezie del tutto naturale prodotta in Costa Rica)

olio di semi

riso bianco precotto (meglio del giorno prima)

fagioli neri con il loro brodo

sale

Soffriggere la cipolla bianca e il peperone dolce tritato finemente in un po di olio di semi. Aggiungere i fagioli neri (precedentemente cotti in una pentola a pressione) con abbastanza brodo di cottura degli stessi. Mescolare e far scaldare bene. Aggiungere il sale e la salsa Lizano a piacere. Aggiungere il coriandolo fresco tritato e il riso precotto bianco. Mescolare bene.

Servire con un cucchiaio di crema acida fresca, e guarnire con uovo fritto, salsiccia, platano maturo fritto, formaggio e tortillas.


CEVICHE DI PESCE

 

Coriandolo fresco

Cipolla bianca e cipolla rossa

Peperone

Succo di limone

Succo d'arancia

Ginger ale

Pesce tipo Tilapia o tipo Corvina

sale

Tagliare a cubetti il peperone, i due tipi di cipolle e il pesce. Tritare finemente il coriandolo fresco. Mescolare il tutto in una ciotola, con sale, poco succo d'arancia, ginger ale e molto succo di limone. Lasciate marinare il pesce con per un'ora in frigorifero. Servire con patacones(platano verde fritto) o manioca fritta.


TAMAL DI MAIALE (ricetta tipica di Natale)

Masa (farina di mais)

Carne di maiale

Rametto di odori

Patate

Peperoni

Carote

Strutto

Achiote

Riso

Sale

Foglie di platano

Cuocere la carne di maiale in pentola a pressione con rametto di odori e sale. Mettere da parte il brodo. Sminuzzare la carne. Cuocere fino a ispessimento la farina con il brodo della carne, acqua e sale qb. Cuocere il riso e mescolare con achiote (un condimento tipico del Sud America, ricavato da una pianta). Tagliare a listarelle le carote, i peperoni e le patate sbucciate.

Formare i tamales come segue: mettere su un tavolo 2 foglie di platano tagliate in quadrati una sopra l’altra. Posizionare al centro della foglia 3 cucchiai di farina cucinata e fatta raffreddare, con sopra un cucchiaio di riso, con sopra un pezzettino di carota, un pezzettino di patata e un pezzettino di peperone e con sopra un cucchiaio della carne di maiale sminuzzata. Chiudere le foglie di banano formando una specie di ‘pacchettino’ rettangolare. Legare firmemente con filo da cucina due tamales insieme. Bollire in acqua salata per 45 minuti. Servire tiepido con una tazza di caffé.


CHICHARRONES (CICCIOLI)

 

Carne di maiale (dalla pancia con pelle e 1 cm di grasso)

Strutto per friggere

Sale e pepe

Dalla pancia del maiale (con pelle e 1 centimetro di grasso) ricavare pezzi più o meno delle dimensioni di una pallina da golf. Friggere nello strutto. Quando sono pronti, scolare bene dallo strutto e aggiungere sale e pepe a piacere. Servire con manioca fritta, limone e pico de gallo / chimichurri (pomodori e cipolle a dadini con coriandolo fresco e succo di limone).

 


3 LECHES

 

Uova

Zucchero

Farina

Estratto di vaniglia

Lievito in polvere

Latte condensato

Latte evaporato

Crema di latte

Burro

Meringa e frutta per guarnire (opzionale)

Sbattere le uova fino ad una consistenza schiumosa, quindi aggiungere lo zucchero a poco a poco, sempre mescolando. Aggiungere al mix la farina precedentemente setacciata con il lievito e l'estratto di vaniglia. Imburrare e infarinare una teglia e versare il composto. Cuocere in forno per 25-30 minuti. Lasciare raffreddare.

A parte, mescolare i 3 tipi di latte con una frusta elettrica. Con la miscela di latte, irrorare il pan di spagna freddo nello stesso stampo in cui é stato cotto. Lasciate macerare il pan di spagna con la miscela di latte per almeno un'ora prima di servire. Potete decorare con meringa e frutta fresca (sono consigliati fragole o frutti di bosco).


CHANCLETAS

 

Chayote bianchi

Cipolla bianca

Olio di semi

Aglio

Uova sode

Crema acida

Mozzarella

Sale / pepe

Cuocere i chayote bianchi tagliati a metá finché sono teneri. Scolare e scavare la polpa con un cucchiaio. Continuare la cottura della polpa in una padella con la cipolla bianca tritata finemente, poco aglio tritato, sale e pepe. Quando il ripieno è freddo, mescolare con un po' di panna acida. Riempire le metà dei chayote con mezzo uovo sodo e con il ripieno cucinato precendentemente. Coprire con mozzarella. Cuocere in formo fino a quando il formaggio è fuso e dorato.

 


 

Sky Bet by bettingy.com